Assapora il gusto del vero panettone tradizionale Milano

Ancora pochi mesi e il Santo Natale tornerà a bussare alle nostre porte. Ghirlande, regali, tavole imbandite e… panettone! Cosa c’è di meglio che finire il pranzo o la cena di Natale con un buonissimo panettone tradizionale Milano e mascarpone? Eh sì… ho già l’acquolina in bocca! Un mix perfetto che rende sempre le nostre feste natalizie ancora più sublimi.

Le leggende del panettone tradizionale Milano

Pochi sanno che il panettone, anche se tutt’oggi lo troviamo sulle tavole di tutta Italia, in realtà deve la sua nascita alla famosissima città di Milano. Nato nel 1400, la nascita di questo magnifico dolce ha del leggendario. In effetti le leggende che girano attorno alla nascita del panettone tradizionale Milano sono ben 3:

  • La prima leggenda narra che Ugo, un falconiere di Ludovico il Moro, divenuto garzone nella bottega del pane di Toni, padre di Adalgisa, la sua fidanzata, aggiunse una grande quantità di burro (acquistato vendendo dei falchi rubati a Ludovico il Moro) al pane che stava impastando. Nei giorni successivi, all’impasto di questo “pane speciale” venne aggiunto lo zucchero e, sotto le feste di Natale, Ugo arricchì la ricetta con uova, pezzetti di cedro candito e uva sultanina.
  • La seconda leggenda narra che un famoso cuoco sempre al servizio di Ludovico il Moro, aveva creato personalmente l’impasto di un dolce straordinario, la cui ricetta segreta si tramandava di padre in figlio da secoli. Non tutto, però, andò per il verso giusto e il cuoco si dimenticò di togliere in tempo il dolce dal forno, bruciandolo e rendendolo immangiabile. Era ormai troppo tardi per prepararlo nuovamente. Per fortuna, un servo di nome Toni aveva tenuto per sé un po’ dell’impasto del dolce ormai perduto a cui aveva aggiunto un po’ di frutta candita, uova, zucchero e uvetta. Voleva cuocerlo al termine del proprio lavoro per avere qualcosa di buono da mangiare. Il cuoco, scoperto l’impasto avanzato, decise di dargli forma di pane e portarlo comunque alla tavola del principe, avendo così un grandissimo successo.
  • La terza leggenda vede protagonista una suora: suor Ughetta cuoca di un convento milanese e che, per Natale, pensò di fare un dolce per le altre consorelle usando i pochi ingredienti disponibili nella dispensa del monastero. Al solito impasto del pane aggiunse uova e zucchero, canditi e uvette e così nacque il panettone!

Scegli il tuo panettone tradizionale Milano

Alla fine queste storie rimarranno sempre nell’immaginario collettivo di tutti, non sapremo mai veramente chi realizzò questa prelibatezza… ma una cosa rimarrà per sempre: la bontà di questo fantastico dolce e la sua fragranza. Che sia il panettone tradizionale Milano o qualche sua variante, nessuno può dire che questo dolce non sia diventato uno dei simboli di uno dei giorni più belli dell’anno: il nostro Santo Natale!